Tè verde e funghi: la dieta amica delle donne

Le donne che bevono Tè verde e mangiano funghi in abbondanza potrebbero abbassare il loro rischio di sviluppare il cancro al seno.

Lo rivela uno studio condotto in Cina su oltre 2.000 soggetti. I ricercatori, guidati dalla Dottoressa Min Zhang, hanno scoperto che le donne che mangiavano più funghi, freschi o secchi, avevano il rischio più basso di ammalarsi di cancro al seno e che il rischio si riduceva ulteriormente se tali donne bevevano Tè verde ogni giorno.

Aspetto interessante: in Cina, l'incidenza del cancro al seno è quattro-cinque volte inferiore di quella dei Paesi occidentali, anche se i tassi sono aumentati negli ultimi decenni nelle aree più ricche del Paese asiatico.

I risultati del nuovo studio suggeriscono che la dieta tradizionale cinese – che prevede molti funghi e grandi quantità di Tè verde - può aiutare a spiegare la minore incidenza del cancro al seno in Cina, dice la Dottoressa Zhang, che insegna alla University of Western Australia, a Perth.

La ricerca, pubblicata dall'International Journal of Cancer, è stata condotta nel sud-est della Cina e ha coinvolto 1.009 pazienti con cancro al seno di età compresa fra 20 e 87 anni, e un uguale numero di donne sane della stessa età.

A tutte è stato sottoposto un questionario sulle abitudini alimentari. Le donne che mangiavano più funghi freschi (10 grammi o più al giorno) avevano circa due terzi di probabilità in meno di sviluppare il cancro al seno delle donne che non ne mangiavano. Le donne che mangiavano 4 grammi o più di funghi secchi al dì avevano un rischio dimezzato.

Inoltre, quelle che mangiavano funghi e in più bevevano ogni giorno Tè verde, avevano solo l'11-18% del rischio di cancro al seno rispetto alle donne che non bevevano Tè verde e non mangiavano funghi.

2 commenti:

Belfolk ha detto...

Ormai in parecchi studi il the verde è esaltato per la sua azione nel prevenire il cancro al seno.
Dovendo fare un regalo "a tal scopo", quale mi consigliate? Bancha, Gunpowder, ...?

ADeMaThè Italia ha detto...

Regalare del Tè è sicuramente un bel regalo, soprattutto se il destinatario è già un amante del Tè.
Diverso è regalarlo come coadiuvante nella prevenzione del tumore al seno.
E' vero che le proprietà fitofarmacologiche del tè sono provate, come dimostrano le numerose ricerche che anche noi riportiamo qui nel nostro sito. Però c'è da dire che i risultati di queste ricerche vengono da analisi di laboratorio effettuate su tè selezionati e soprattutto "freschi". Ossia foglie di tè che sono state raccolte, lavorate, conservate nelle migliori condizioni e consegnate al laboratorio che le ha subito analizzate.
Il Tè è un prodotto molto sensibile e luce, caldo, umidità, odori e tempo ne alterano, non solo le proprietà organolettiche, ma soprattutto quelle fitofarmacologiche.